Varie

Corso fotografia: tecnica e insegnamenti

Molto spesso e volentieri, online si possono trovare offerte mirabolanti che inneggiano al miglior corso di fotografia sulla piazza. Ovviamente questo è un concetto che non esiste, perché ogni corso, seppur debba seguire una struttura precisa ed abbracciare determinati concetti, deve in realtà essere strutturato su misura per lo studente, con tecnica e insegnamenti precisi.

Uno degli aspetti che si deve ad esempio tenere in considerazione nella scelta del corso, è il livello di preparazione generale da cui si parte. Ovviamente una lezione per una persona che ha già esperienze di fotografia, è strutturata diversamente da una concepita per una persona totalmente estranea all’argomento. 

Seguire un corso di fotografia può tornare utile in molte situazioni, sia per chi dovesse decidere in un secondo momento di approfondire per arrivare ad intraprendere l’attività, sia per coloro che desiderano solamente conservare degli scatti memorabili di ogni occasione, scatti che nel futuro porteranno con loro gli indelebili ricordi del momento. Basti immaginare la sensazione di noia che si prova guardando dei banalissimi scatti, e quella di stupore quando si ammirano gli scatti di un professionista.

Come sono strutturati i corsi di fotografia?

Come anticipato, non esiste un corso uguale per tutti, ma moltissimi di questi corsi hanno una struttura simile, con possibilità di approfondimento. 

• concetti base: i formati delle foto, le schede di memoria, il diaframma, la profondità di campo e tutti quegli argomenti considerati essenziali su quale si poggeranno tutti gli altri;
• attrezzature fotografiche: capire quale può essere la fotocamera ideale per la persone, è uno dei primi passi da compiere. Inutile infatti, soprattutto all’inizio, trovarsi tra le mani un apparecchio costosissimo e magari molto difficile da utilizzare. Il medesimo discorso è valido anche all’inverso;
• modalità di scatto: capire in quale modo ed in quale contesto utilizzarle, come si lavora in quella determinata fase di scatto e come adattarsi alle situazioni;
• cultura visiva: tutte quelle nozioni necessarie per capire come interpretare correttamente le scene, per poi successivamente adottare ed applicare la regola compositiva corretta.

Nonostante negli ultimi anni gli smartphone abbiano sdoganato moltissimo la fotografia, “sfornando” tanti aspiranti fotografi, ciò che si può ottenere dopo aver frequentato un corso è ben diverso al semplice scatto. Frequentare un corso di fotografia, apre la mente e gli scatti verso un altro universo, perché si potranno imparare tecniche, il vocabolario di settore, e molto spesso e volentieri sviluppare una passione che fa nascere la voglia di approfondire. 

Imparare a dominare la luce, è essenziale per ogni fotografo, perché non sempre i filtri messi a disposizione dalle applicazioni per smartphone, rendono esattamente ciò che si voleva ottenere in quella determinata foto. Con questi presupposti, si deve imparare a impostare correttamente la messa a fuoco, per dare rilevanza al protagonista della foto rendendo più fluido lo sfondo, il giusto tempo di posa per immortalare correttamente soggetti in movimento, la sensibilità iso, l’esposizione, etc… Questi sono solamente alcuni dei concetti che è possibile apprendere durante un corso di fotografia.

Se si è interessato a un corso di fotografia a Roma, vedere quello del Fusolab.